Il Ponte

Associazione Culturale - Pollenzo


Un cast di cuochi

Sei nella sezione: index > Comunicati

Vai al sotto menu

Inviato al giornali locali - Gennaio 2009

Cucina di alta qualità, un clima conviviale sereno ed allegro, hanno caratterizzato il pranzo di domenica 21 dicembre nei locali dell'Oratorio parrocchiale ed offerto gratuitamente agli anziani over 70 che vivono da "soli", organizzato dall'Associazione il Ponte di Pollenzo.
Coinvolti nell'iniziativa gli ospiti ed educatori della comunità Aurora di Pollenzo per diversamente abili, che ha sede nei locali della canonica ed una cinquantina di arzilli anziani.
Un cast di cuochi d'eccezione: senza ombra di dubbio, i migliori cuochi della nostra realtà territoriale si sono attivati per offrire le loro specialità agli amici di Pollenzo.
Ed ecco dunque l'inizio del pranzo con filetti di salmone marinati al pepe verde ad opera del Ristorante Le Due Lanterne di Verduno; una tradizionale ma sempre apprezzata carne cruda alla piemontese del ristorante La Cascata di Verduno. Il ristorante Carpe noctem et diem ha stupito gli ospiti con un sufflè di broccoli alla crema di seiras.
Come primo ecco giungere il risotto al porro di Cervere con salsiccia di Bra offerta dalla macelleria Galvagno di Pollenzo, una vera delizia per il palato che ha fatto ben poca strada per arrivare in oratorio dal vicino ristorante della Corte Albertina, a cui ha fatto seguito la prelibata oca con contorno di purea di ceci cucinata dal ristorante Albergo dell'Agenzia,
Vino bianco e vino rosso offerti dalla Banca del Vino, hanno contribuito a rendere più gradevole e gioviale questo momento; il gruppo ha salutato con entusiasmo il panettone artigianale realizzato dal ristorante Da Guido che ha messo a dura prova la nostra golosità.
Il pranzo è stato un bel momento per salutare l'arrivo del Natale insieme, rivedere vecchi amici e trascorrere alcune ore in serenità ricordando i vecchi tempi e progettando altri momenti di incontro futuro.
Un Grazie particolare ai ristoranti (Le Due Lanterne, La Cascata, Carpe Noctem et Diem, La Corte Albertina, Albergo dell'Agenzia, da Guido) ed agli esercizi commerciali (Panetteria Tolosa, CRB, macelleria Galvagno, Banca del Vino) che hanno reso possibile l'iniziativa.
Inoltre si ringrazia la nostra amica pollentina Giulia Ravera che ha coordinato il servizio ed il lavoro dei molti volontari del Ponte per l'occasione trasformati in camerieri e i coparroci Don Mauro e Don Carlo.


Menu di sezione:



Sito accessibile a persone diversamente abili | cristoforo@fissore.net

Torna ai contenuti | Torna al menu